Dallo Smart Building all'urban farming: Schneider Electric racconta il bosco verticale di Milano - Agrifood.Tech
FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Dallo Smart Building all’urban farming: Schneider Electric racconta il bosco verticale di Milano

Sabrina Amadori

Natura e IoT si fondono nei progetti di Digital Transformation e di Smart City che vendono al centro una città di Milano, sempre più impegnata nel campo dell’architettura sostenibile e della green economy. Presso la Fondazione Riccardo Catella di Milano si è tenuto il convegno “Strumenti e tecnologie innovativi per l’edilizia”, organizzato da Action Group, la casa editrice specializzata in architettura e progettazione, in collaborazione con lo studio Stefano Boeri Architetti e COIMA Image. L’incontro di Infoprogetto, che ha visto la partecipazione di oltre 200 architetti, si è focalizzato sul tema dell’innovazione nel mondo dello Smart Building: al centro delle discussioni, il bosco verticale: l’edificio smart residenziale sostenibile dove la natura diventa elemento architettonico costruttivo. Il convegno è stato realizzato con il supporto delle aziende che hanno collaborato alla progettazione e alla realizzazione del progetto promosso dalla città di Milano. Di notevole importanza, sottolinea Ivan Mangialenti, Business Support Manager EcoBuilding Division di Schneider Electric, all’interno del bosco verticale tutta la componente di impiantistica elettrica e soprattutto la parte di automazione dell’edificio (un tema di strettissima attualità che permette di unire tematiche di sicurezza, di energy saving, di facility management): i sistemi per la sicurezza e delle persone e delle cose, quelli di monitoraggio energetico (misura dei consumi, sia elettrici che termici) e tutte le tecnologie a garanzia del confort all’interno dei singoli appartamenti, dalla regolazione della temperatura al sofisticato sistema di irrigazione del bosco verticale firmato Schneider Electric (sugli effetti dell’Internet of Things nel mondo del Building leggi l’articolo “IoT: la trasformazione chiave per la prossima generazione di professionisti facility”)

Guarda il video  dell’intervista a Ivan Mangialenti

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi