OlivYou sbarca in Europa incontrando la fiducia nell’olio made in Italy di qualità

Vista la crescita dell’interesse per l’olio extravergine di oliva italiano di alta qualità nei Paesi dell’UE, la piattaforma di e-commerce porta i suoi prodotti di eccellenza anche sul mercato estero, con una soluzione ready-to-market che agevola soprattutto i piccoli produttori [...]
  1. Home
  2. Food Industry
  3. OlivYou sbarca in Europa incontrando la fiducia nell’olio made in Italy di qualità

Dopo aver incassato una crescita in Italia del +56% solo negli ultimi sei mesi e di fronte a un mercato che varrà – secondo le stime – oltre 1,8 miliardi di dollari entro il 2026OlivYou apre il proprio portale e-commerce all’estero. Da oggi, i cittadini di tutti i 27 Paesi dell’Unione Europea potranno acquistare olio extravergine d’oliva italiano di alta qualità con la possibilità di scegliere tra oltre 530 etichette d’olio da più di 100 produttori di tutta Italia a prezzi di frantoio e con consegna garantita tramite corriere espresso in massimo 72 ore. Il sito è stato tradotto in altre tre lingue – inglese, tedesco e francese – e consente di calcolare in tempo reale i costi di spedizione in rapporto alla quantità e al tipo di articoli inseriti a carrello.

Il consumo dell’olio extravergine di oliva, così come la sua produzione – pari a 3 milioni di tonnellate e in crescita di circa 100 milioni di litri all’anno secondo COI- è in crescita in tutto il mondo e ora anche in quei Paesi un tempo votati esclusivamente alla cultura del burro. “E questo grazie alla dieta mediterranea, che si sta affermando sempre più come regime alimentare salutistico – spiega Michele Debernardi, co-founder e Chief Operating Officer di OlivYou – Rispetto agli italiani che lo trovano in tavola da sempre, e che quindi lo danno per scontato considerandolo molte volte una commodity, all’estero l’olio extravergine di oliva è un prodotto non tradizionalmente parte della cultura gastronomica locale, e questo porta il consumatore ad una propensione all’informarsi e ad approcciarlo in maniera più critica ponendo maggiore attenzione alla qualità e alla provenienza delle materie prime”.

Una soluzione ready-to-market che agevola soprattutto i piccoli produttori

Per di più, dal 1° luglio 2021 è in vigore la nuova normativa europea OSS (One Stop Shop) che impone per il commercio elettronico di liquidare l’IVA dei prodotti venduti con l’aliquota dei Paesi di destino degli stessi al superamento di una soglia di fatturato veramente molto bassa. “I piccoli produttori possono essere quindi scoraggiati ad aprire i propri e-commerce verso l’estero, ma OlivYou li aiuta, diventando un vero e proprio ponte di contatto tra l’Italia e il Paese europeo” spiega Debernardi. OlivYou diviene uno strumento per far sì che questi prodotti, disponibili anche in quantitativi limitati, riescano ad essere fruibili da tutti i cittadini europei senza necessariamente avere una distribuzione capillare sul territorio.

“Tra le altre cose,- continua Debernardi – stiamo vedendo che all’estero c’è anche grande attenzione per la gastronomia, non si tratta solo di acquisti di olio, è più un concetto di fare la spesa. Quando il consumatore straniero arriva su OlivYou e vede l’olio, spesso è portato anche a fare la spesa acquistando pasta o sughi pronti. C’è quindi un allargamento del paniere di acquisto, anche perché spesso in questi stessi Paesi molti di questi prodotti sono difficili da reperire, basti pensare alla pasta di Gragnano IGP o al Pesto BIO con Basilico Genovese DOP, esempi delle tante eccellenze italiane che è possibile trovare su OlivYou”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*