L'Innovation Arena di G2 Startups a MyPlant&Garden 2019 - Agrifood.Tech
FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

L’Innovation Arena di G2 Startups a MyPlant&Garden 2019

Claudia Costa

L’edizione 2019 di MyPlant&Garden la manifestazione professionale dell’orto-florovivaismo, del paesaggio e del garden in Italia vedrà la partecipazione di G2 Startups, acceleratore di business e di startup, che ha voluto creare uno spazio dedicato all’innovazione. Durante la manifestazione che si terrà dal 20 al 22 febbraio, a Fiera Milano Rho,  si valuteranno scenari e opportunità che offrono le nuove tecnologie e tecniche colturali per rendere la nostra vita, il nostro cibo e il nostro Pianeta più sostenibile.

Nell’ambito dell’Innovation Arena, G2 Startup ha coinvolto 14 startup che avanzeranno proposte per  l’innovazione agrifood a partire dal precision farming, alla gestione ottimale delle risorse idriche, dalle forme di urban farming all’impiego di fertilizzanti alternativi e di modelli predittivi per la tracciabilità.

Le nuove opportunità per un futuro più green: crescere con l’innovazione

Cambiamenti climatici e socio-demografici, ma anche tecnologici, impongono di affrontare i temi della sostenibilità, dell’ottimizzazione delle risorse, dell’inquinamento e dell’economia circolare. Vi è una richiesta crescente di produzioni alimentari di qualità e senza impiego di sostanze dannose e c’è chi vuole avere in casa propria quanto serve per produrre verdure, frutta e piante aromatiche.

Sono cambiate le dinamiche di mercato: la concorrenza si è moltiplicata e la digitalizzazione permette di muovere merci, servizi e idee velocemente. Essere consapevoli dei nuovi trend e conoscere le opportunità offerte dalle nuove soluzioni tecnologiche è indispensabile per poter supportare il cambiamento e quindi adottare modelli di business efficienti ed efficaci, in linea con le esigenze di mercato e attenti alla sostenibilità.

La collaborazione tra G2 Startups e MyPlant&Garden 2019 si propone di favorire la creazione di un “Ecosistema di Business” innovativo, indispensabile per affrontare le nuove sfide del mercato. Roberta Gilardi, Ceo di G2 Startup afferma “Abbiamo scelto di creare questo spazio per confrontarci con gli operatori di questo settore e condividere esigenze, sfide e desideri, ma anche stimolarli a identificare nuovi progetti e percorsi che consentano di far crescere il loro business.”

L’importanza delle startup coinvolte

Per tutti i tre giorni della manifestazione, l’Innovation Arena G2 ospiterà una selezione mirata di startup che illustreranno le loro proposte sui temi dell’agricoltura di precisione, della Smart Agrifood, dell’utilizzo di tecnologie blockchain e IOT, della gestione delle risorse idriche e del suolo, di nuovi fertilizzanti di derivazione naturale, dell’Urban Farming, dell’applicazione di modelli predittivi alla cura del verde. “Ma proporremo anche nuovi modelli di business – afferma Gilardi – che possono nascere dalla capacità di fare network e di utilizzare meglio i dati e le tecnologie, permettendo di instaurare un nuovo rapporto con la clientela o di modificare le filiere.”

Nel corso della manifestazione ci saranno interventi di esperti del network di G2 Startup e sarà possibile organizzare incontri individuali con tutti gli esponenti del team esteso della società, startup incluse.

 

Immagine fornita da Shutterstock

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp