Due nuove tappe per l’AgriAcademy di Ismea

Il progetto per l'alta formazione degli agricoltori prevede due nuove tappe. La prima è in programma a Bologna (9-11 novembre), la secondo a Bari (16-18 novembre) [...]
  1. Home
  2. Sicurezza Alimentare
  3. Due nuove tappe per l’AgriAcademy di Ismea

Due nuove tappe di AgriAcademy, il progetto di alta formazione ideato e sviluppato da Ismea sotto il coordinamento del Mipaaft, si svolgeranno nei prossimi giorni. Gli eventi sono in programma a Bologna (9-11 novembre) e Bari (16-18 novembre), dove i giovani agricoltori selezionati tramite bando completeranno il percorso di alta formazione iniziata a giugno. L’obiettivo è quello di avvicinare gli agricoltori under 40 alle tematiche dell’Agricoltura 4.0, della digital transformation, dell’export management e del marketing. In particolare, i prossimi due appuntamenti ruoteranno intorno alle idee progettuali degli agricoltori che verranno discusse, selezionate, sviluppate in team e trasformate in prototipi. Saranno sempre i mentor dell’Osservatorio Smart Agrifood e il team di ricerca e azione di Rural Hack ad accompagnare i giovani in questo percorso di accelerazione dall’idea alla costruzione del modello di business.

WHITEPAPER
Ripensare il performance management. Quali nuovi approcci possibili? Scopri l’app Feedback4You!
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

Al termine del percorso, una commissione nominata appositamente, sceglierà il progetto più convincente che potrà beneficiare di un servizio di coaching aziendale. L’AgriAcademy di Ismea si avvale della collaborazione con l’Università di Brescia, il Politecnico di Milano, la Sapienza di Roma, l’Università del Sannio, l’Osservatorio Smart Agrifood, il team del programma di ricerca/azione RuralHAck e con gli innovatori sociali di Vazz’ap.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*