StartUp

Con un round da 50 milioni, la startup footech KoRo continua a crescere

La mission di KoRo è diventare il principale marchio di cibo naturale di alta qualità in Europa, tramite catene di approvvigionamento trasparenti, rifornendosi direttamente dai produttori, implementando processi logistici efficienti e optando per maxi-confezioni dal design semplice.  [...]
Il management di KoRo Florian Schwenkert, Piran Asci, Constantinos Calios
  1. Home
  2. Startup
  3. Con un round da 50 milioni, la startup footech KoRo continua a crescere

Con 50 milioni di euro raccolti tramite un finanziamento di serie B che deriva dalla combinazione di investimenti primari e secondari, e di venture debt, KoRo Handels GmbH (KoRo) prosegue nel suo percorso di crescita che ha registrato un +1200% negli ultimi tre anni 

KoRo nasce a Berlino nel 2014 come startup foodtech con lo scopo di rivoluzionare il mercato del cibo attraverso la creazione di una breve filiera distributiva basata sul contatto diretto con i produttori e sulla proposta di prodotti di qualità in confezioni maxi-formato. 

I nuovi fondi verranno usati per ampliare il portfolio di prodotti, per sviluppare nuovi canali di marketing e per espandere ulteriormente sia il team che l’azienda a livello internazionale. 

Tra gli investitori si trovano la società di venture capital HV Capital insieme a nuovi finanziatori, come gli specialisti del foodtech Five Seasons Ventures e la piattaforma di investimenti Partech. 

“Siamo felici di avere con noi nuovi investitori, con la loro esperienza e le loro conoscenze consolidate nei settori food e tech: grazie a loro, KoRo potrà diventare il marchio leader in Europa di cibo naturale di alta qualità, con filiere trasparenti”, ha affermato Constantinos Calios, CEO e co-fondatore di KoRo. 

“Utilizzeremo i nuovi fondi per accelerare ulteriormente la crescita sia a livello europeo che internazionale. A oggi spediamo verso 16 paesi europei, e abbiamo in programma di mettere presto online lo shop per la Grecia e quello per la Repubblica Ceca. Grazie ai nuovi investimenti, vorremmo anche espandere il nostro portfolio di prodotti da 1250 SKU a 2000 SKU entro la fine di quest’anno”. 

WHITEPAPER
Le tecnologie a supporto dell’eccellenza agroalimentare italiana
Manifatturiero/Produzione
Retail

 

KoRo offre prodotti alimentari a lunga conservazione di alta qualità, direttamente ai consumatori, in 16 paesi in Europa 

Nel 2021, più di 500.000 clienti hanno scelto KoRo per acquistare deliziose creme spalmabili a base di frutta secca, diverse varietà di frutta essiccata, ingredienti biologici, snack e superfood: il fatturato ha così superato i 60 milioni di euro. 

Nello stesso anno, KoRo è approdata su 10 nuovi mercati, fra cui Irlanda, Svezia, Danimarca e Portogallo. Oggi, vende direttamente ai consumatori di 16 paesi in tutta Europa, inclusi Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito. Grazie al nuovo round di investimenti, KoRo sta per arrivare anche in Grecia e Repubblica Ceca.  

L’obiettivo di KoRo è creare filiere trasparenti rifornendosi direttamente dai produttori, implementando processi logistici efficienti e optando per maxi-confezioni dal design semplice. È così che KoRo rende ingredienti di alta qualità accessibili a tutti e a prezzi equi; allo stesso modo, l’azienda prevede di risparmiare 100 tonnellate di confezioni di plastica nel 2022.   

KoRo ha maturato esperienza nel lanciare rapidamente nuovi mercati, costruire una base di clientela e mantenerla sul lungo termine: il risultato è un incremento delle vendite in alcuni mercati fino al 500% in un solo anno 

L’Italia è uno dei paesi da cui provengono la maggior parte degli ordini al di fuori dell’area DACH (Germania, Austria, Svizzera): solo nel 2021, sono stati circa 27 mila gli ordini spediti, e attualmente ogni mese più di 4 mila pacchi raggiungono le case degli italiani. 

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp