intelligenza artificiale

L’AI per estrarre valore dai dati della GDO: Prestofresco con TIM e iGenius



Indirizzo copiato

L’AI generativa di Crystal in ambiente Google Cloud permette di interrogare in linguaggio naturale il database aziendale, ottenendo in cambio grafici e insight, che migliorano efficienza e performance a tutti i livelli della GDO

Pubblicato il 24 nov 2023



shutterstock_2340377539

Cosa succede quando si applica l’AI nella GDO? Un esempio arriva dalla catena di supermercati della famiglia Sapino Prestofresco, che vanta una solida presenza nel nord-ovest del Paese e una importante partnership con Codè Crai Ovest. Recentemente ha stretto un accordo con TIM Enterprise – la business unit di TIM che offre ad aziende e Pubblica Amministrazione soluzioni digitali integrate, innovative, sostenibili e sicure – e iGenius – azienda di intelligenza artificiale con la missione di umanizzare e democratizzare i dati aziendali – per l’impiego di Crystal. Una piattaforma che, basata su tecnologie di Intelligenza Artificiale in ambiente Google Cloud, abilita un’analisi rapida ed intuitiva dei dati di business, fornendo risposte in tempi estremamente brevi (da 1 a 6 secondi al massimo).

Con l’AI nella GDO per prendere decisioni data-driven

Prestofresco è una catena di supermercati di proprietà della famiglia Sapino, attiva con oltre 90 store principalmente locati tra Piemonte, Lombardia e Liguria. La rete di prossimità dell’insegna si sviluppa secondo i driver della cordialità, del servizio al consumatore, e dell’attenzione ai prodotti tipici locali e della tradizione.

Crystal è la piattaforma GPT di iGenius che consente agli utenti di interrogare il database aziendale ponendo domande in linguaggio naturale, sia in forma testuale che vocale. Utilizzando l’app mobile è possibile ottenere rapidamente le informazioni necessarie, tra cui grafici e insight che semplificano l’interpretazione degli analytics e suggerimenti per ulteriori esplorazioni dei dati.

Analisi dei dati a portata di smartphone

Gli utenti possono ad esempio confrontare le spese di acquisto con i ricavi di vendita, scoprire il prodotto più venduto in un determinato periodo nel reparto latticini, impostare un avviso quando lo stock di un prodotto specifico scende sotto una certa soglia, o monitorare il rapporto tra gli scontrini emessi e le ore lavorative delle cassiere semplicemente ponendo domande a Crystal, come se stessero parlando con un collega.

Questa tecnologia permette a tutti i membri dell’azienda – dai tecnici dei reparti freschi agli area manager che lavorano nei supermercati – di accedere alle informazioni in tempo reale e prendere decisioni basate sui dati in tempi brevi. Questo ha naturalmente un impatto positivo sull’efficienza e le performance aziendali.

Il valore aggiunto dell’intelligenza artificiale nella GDO

Sebastiano Sapino, CEO di Prestofresco, ha definito questa mossa come “una grande rivoluzione nel settore Retail soprattutto per una realtà a gestione familiare, che dimostra come sia possibile coniugare tradizione, tecnologia e innovazione. Crystal ci consente di avere accesso ai dati con una visione del punto vendita a 360 gradi, praticamente in tempo reale e soprattutto con la possibilità di creare viste ad hoc personalizzate e aggregate. Questo è un grande vantaggio perché significa prendere decisioni contestualizzate e consapevoli in tempi molto rapidi e – nonostante la mole di dati analizzati – anche con un’estrema facilità”.

Articoli correlati

Articolo 1 di 4