Riqualificazione urbanistica: aperte le iscrizioni a UrbanFarm2020

Team multidisciplinari di studenti universitari si uniscono per progettare sistemi innovativi di agricoltura urbana che integrano le migliori innovazioni architettoniche e tecnologiche per la produzione alimentare in ambiente urbano. Iscrizioni aperte fino al 1 dicembre 2019 [...]
Redazione
  1. Home
  2. Precision farming
  3. Riqualificazione urbanistica: aperte le iscrizioni a UrbanFarm2020

L’aumento della popolazione urbana sta portando a riprogettare e sostituire i centri di produzione alimentare al fine di rendere le città più sostenibili e favorire la creazione di nuove economie. Torna la seconda edizione del concorso internazionale UrbanFarm2020 dedicato alla riconversione di luoghi abbandonati in spazi di innovazione sociale e agraria. Con la Student Challenge promossa dalle università di Bologna e Firenze si coinvolgono gli studenti provenienti da tutto il mondo che avranno a disposizione tre mesi di tempo per riprogettare tre sedi, rispecchiando i tre pilastri dello sviluppo sostenibile (ambientale, economico e sociale).

Team di studenti multidisciplinari delle Facoltà di Agraria, Biologia, Architettura, Design, Economia, Ingegneria e Scienze Sociali, sono invitati a unirsi alla sfida e progettare innovativi sistemi di agricoltura urbana che integrano le migliori innovazioni architettoniche e tecnologiche per la produzione alimentare negli ambienti urbani. I loro progetti saranno basati su spazi vuoti esistenti in tre città, rispettivamente Lanuvio (Italia), Galliera (Italia) e Longyearbyen (Norvegia). Il loro design dovrebbe avere una connotazione forte e imprenditoriale, promuovendo la generazione di nuove forme di lavoro per gli utenti svantaggiati.

Le iscrizioni sono aperte dal giorno 10 novembre 2019 al 1 dicembre 2019. L’evento finale è invece previsto per i giorni 19-20 Febbraio 2020 presso la fiera internazionale Novelfarm di Pordenone, previa consegna da parte dei gruppi dell’intero progetto entro il 18 Febbraio 2020.

Per ulteriori informazioni e per procedere con l’iscrizione, potete visitare il sito ufficiale.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*