FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

A&T 2020, appuntamento al 12 febbraio per parlare di innovazione nell’agroalimentare

Anche il mondo della produzione agroalimentare è direttamente coinvolto – e non potrebbe essere altrimenti – dalla grande rivoluzione tecnologica e digitale di questi ultimi anni. Che sta cambiando in profondità il modo di lavorare delle imprese agricole, aprendo anche spazi di nuove opportunità di business. Uno speciale appuntamento formativo e informativo sulla rivoluzione tecnologica e digitale è in programma a Torino dal 12 al 14 febbraio 2020: presso l’Oval Lingotto Fiere si terrà infatti A&T, la fiera internazionale dedicata al mondo dell’innovazione 4.0 e della trasformazione digitale. Un appuntamento in cui si incontreranno grandi aziende dell’industria italiana, PMI e start up per dare risposte concrete a tutti gli attori della filiera produttiva italiana su queste tematiche.

La manifestazione, a cui lo scorso anno hanno partecipato oltre 15.000 visitatori e 400 espositori, vuole essere un importante momento formativo, pratico e orientato a risolvere i problemi che le PMI italiane si trovano ad affrontare quotidianamente. Nel corso di A&T non ci sarà soltanto l’esposizione delle moderne tecnologie industriali 4.0 dedicate al mondo produttivo e della ricerca, ma si darà ampio spazio anche alle esperienze imprenditoriali, comprese quelle delle startup. I partecipanti avranno la possibilità di iscriversi a workshop specialistici, partecipare a incontri e momenti di business networking, presenziare ad eventi pubblici nella grande area convegni dotata di 2 maxi schermi e oltre 400 posti a sedere.

Da segnalare è che nell’edizione 2020,  A&T ha stretto una collaborazione con gli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano per presentare focus di ricerca e di analisi sullo sviluppo e le prospettive di crescita digitale delle tante, piccole e medie aziende, presenti sul territorio italiano. In particolare, nel corso di questa edizione della Fiera, sarà presentata una ricerca sul livello di conoscenza e di investimento da parte delle imprese italiane in ottica digitale, elaborata dell’Osservatorio Innovazione Digitale nelle PMI del Politecnico di Milano.

Per quanto riguarda nello specifico il mondo dell’agroalimentare, il 12 febbraio, a partire dalle ore 14.30,  è in programma una speciale tavola rotonda intitolata “Alimentare: come affrontare il rapido sviluppo dell’intero ecosistema digitalizzando la produzione”. L’appuntamento, che sarà moderato dal direttore di Agrifoodtech,it, Mauro Bellini, si propone soprattutto di mettere in mostra una serie di di casi applicativi pratici, che possano permettere alle imprese interessate capire come si possa fare effettivamente digitalizzazione nel comparto agricolo. Per ulteriori informazioni e completare la registrazione occorre andare su questa pagina. 

L’ultima giornata della manifestazione sarà caratterizzata dalla premiazione dei vincitori del Premio Innovazione 4.0, che ha come missione quella di dare evidenza alle migliori opere dell’ingegno industriale e ai più innovativi casi applicativi provenienti da aziende, start-up, gruppi di ricerca e istituti superiori.

“Oggi la grande sfida delle aziende italiane è trovare opportunità, risposte e soluzioni personalizzate alla trasformazione digitale – ha evidenziato Luciano Malgaroli, CEO della Fiera A&T – perché digitalizzare significa cambiare mentalità e approccio lavorativo, vuol dire poter competere con efficacia nelle sfide incalzanti del mercato senza perdere terreno. La Fiera A&T intende fornire a imprenditori, manager, tecnici, ma anche a ricercatori, studiosi e influencer del mondo dell’impresa e dell’innovazione, risposte chiare e utili dal punto di vista dell’evoluzione dei processi di produzione e di sviluppo industriale. Non solo, affidandoci alle migliori competenze in circolazione, proponiamo percorsi di formazione e specializzazione ed eventi business focalizzati sulle principali filiere produttive. Tutto questo ha come unico obiettivo quello di aiutare le imprese, soprattutto le micro e le piccole, a comprendere i vantaggi competitivi della digitalizzazione e a scegliere il futuro anziché il presente”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi