Amadori digitalizza il procure-to-pay

Affidando la digitalizzazione dei processi di acquisto e contabilità fornitori a SAP Ariba, Amadori ottiene un e-procurement più efficiente e una supply chain più forte [...]
  1. Home
  2. Food SupplyChain
  3. Amadori digitalizza il procure-to-pay

Aumentare l’efficienza nella gestione online delle negoziazioni, puntando a migliori condizioni economiche di acquisto e a forniture senza interruzioni. E’ questo l’obiettivo che ha portato Amadori, seconda azienda avicola e nona azienda alimentare in Italia, ad avvalersi delle soluzioni SAP Ariba. Una partnership che mira non solo a digitalizzare i processi di acquisto eliminando la necessità di intermediazione, ma che consente all’azienda anche di accedere al network di SAP Ariba, un marketplace digitale dinamico che connette milioni di fornitori e acquirenti in più di 190 paesi permettendo loro di collaborare nelle transazioni, rafforzare le relazioni e individuare nuove opportunità di business.

“Grazie all’implementazione delle soluzioni SAP Ariba abbiamo centralizzato le competenze core di selezione dei fornitori e migliorato il procure to pay, cioè tutti quei processi gestionali e di compliance che vanno dall’approvvigionamento di merci e servizi alla ricezione delle fatture e al pagamento dei fornitori”, ha spiegato Giampiero Carozza, Chief Procurement Officer di Amadori che ha potuto, inoltre, risparmiare sulle trattative, ottenere una maggior trasparenza dei processi di appalto, organizzare un alto numero di gare, risparmiare tempo per i buyer e generare una nuova struttura di back-office acquisti.

 

WHITEPAPER
Logistica 4.0: trend del mercato e nuovi modelli di gestione
Logistica/Trasporti

 

Immagine fornita da Shutterstock.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*