App

Frumento: un’app AI-based per individuare tempestivamente l’insorgenza di fitopatie

Individuare le infestanti e le fitopatie nelle coltivazioni di frumento oggi è possibile grazie a GranoScan, un’app gratuita e facile da utilizzare per agricoltori, tecnici e agronomi  [...]
  1. Home
  2. Sicurezza Alimentare
  3. Frumento: un’app AI-based per individuare tempestivamente l’insorgenza di fitopatie

Sono oltre 100 le differenti problematiche che possono interferire con il corretto sviluppo del frumento, e ad oggi sono stati censiti 36 infestanti, 26 tipi di insetti e 20 patologie. 

Grazie a una foto scattata da smartphone o tablet con l’app GranoScan agricoltori, tecnici e agronomi possono facilmente identificare e diagnosticare i principali problemi che affliggono il frumento e con l’aiuto di intelligenza artificiale e metodi di classificazione, decidere se intervenire in campo oppure richiedere il supporto da parte di un esperto.  

Lo strumento di monitoraggio è il risultato di una collaborazione tra gli istituti per la Bioeconomia (Ibe) e di Scienza e tecnologie dell’informazione (Isti) del CNR, Barilla, e Yoo-no Lab. Si basa su tecniche di autoapprendimento e, con l’aumentare degli scatti in campo, migliora in automatico la sua accuratezza.  

WHITEPAPER
IoT e Smart Agriculture: in crescita le soluzioni
Smart agrifood
Precision agricolture

Le allerte, che abilitano la possibilità di essere sempre informati sull’insorgenza di fitopatie nelle coltivazioni, sono attive solo per le unità produttive di frumento registrate sul sistema AgroSat (piattaforma digitale open e gratuita per l’accesso rapido e preciso a dati in agricoltura) e per le quali sono state inserite le date di semina. 

“Abbiamo realizzato uno strumento – afferma Davide Moroni, ricercatore Isti del CNR – che punta al trasferimento della ricerca e della tecnologia nel settore cerealicolo e che, grazie anche alla semplicità di utilizzo e alla creazione di ambienti digitali, promuove una conoscenza diffusa, accessibile e gratuita per l’agricoltura 4.0”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp