EIT Food: l’Università di Torino al servizio di un’educazione alimentare più sostenibile

Ad essere premiati il curriculum internazionale della laurea magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari, Food Systems, e il programma per studenti di dottorato Global Food Venture, che vedono l’Università di Torino partner di altre 14 importanti università europee [...]
  1. Home
  2. Food Industry
  3. EIT Food: l’Università di Torino al servizio di un’educazione alimentare più sostenibile

Ancor più che in passato, il mondo agroalimentare sente oggi la necessità di figure professionali che possano affrontare percorsi di innovazione che rispondano alle esigenze dello sviluppo sostenibile. Per questo servono percorsi di studio integrati tra loro per offrire allo studente una formazione unica a livello nazionale ed internazionale. E’ qui che si inserisce EIT Food, un’iniziativa europea per l’innovazione alimentare che, tramite la collaborazione con i principali attori del settore in tutta Europa, si propone di educare la nuova generazione di imprenditori e innovatori a trasformare il sistema alimentare in un percorso più sostenibile, sano e affidabile.

Attraverso il ramo EIT Food Education, più di 100 partner e oltre 65 startup provenienti da 16 Stati membri dell’UE, stanno contribuendo ad attrarre, sviluppare e responsabilizzare i talenti per guidare la trasformazione del sistema alimentare europeo in un modo che sia adatto al futuro. Recentemente hanno ricevuto un accreditamento prestigioso noto come EIT Label Certificate dallo European Institute of Innovation and Technology per due dei loro programmi di istruzione di punta: il Master in Food Systems e il programma di dottorato Global Food Venture. 

Maarten van der Kamp, Director of Education EIT Food, commenta “Questo risultato dimostra l’impegno dell’EIT Food Education e della rete di partner ad attuare programmi altamente innovativi per alimentare i migliori talenti che impatteranno positivamente su tutto il sistema alimentare. Il marchio EIT segnala ai datori di lavoro che i laureati del programma sono attrezzati per agire come innovatori e rispondere alle sfide sociali. Hanno le capacità imprenditoriali e tecniche per immaginare e guidare le innovazioni verso un mondo in cui tutti possano accedere e godere di alimenti sostenibili, sicuri e sani, con fiducia ed equità dalla fattoria alla tavola”.

 

Una panoramica sui corsi accreditati dall’EIT

Oltre 74 studenti sono attualmente iscritti al programma di Master e 100 studenti hanno completato il dottorato di ricerca che si concentra su innovazione, imprenditorialità, creatività e leadership. Agli studenti che hanno superato con successo un programma educativo etichettato dall’EIT verranno fornite le competenze necessarie per creare un impatto reale nelle imprese e affrontare le principali sfide del sistema alimentare. Da gennaio 2021 è aperto il reclutamento per la prossima coorte di imprenditori destinata a sviluppare soluzioni all’avanguardia ai problemi sociali.

Nello specifico, il Programma “Master in Food Systems” (MFS), sviluppato da sei università partecipanti tra cui l’Università di Torino, è un corso di laurea integrato organizzato da istituzioni accademiche e partner industriali di tutta la rete paneuropea EIT Food. L’obiettivo è preparare gli studenti a guidare una futura trasformazione del sistema alimentare, coltivando una profonda conoscenza del sistema alimentare come catena del valore integrata e offrendo agli studenti l’opportunità di studiare consecutivamente in tre istituzioni accademiche che forniscono blocchi semestrali diversi, ognuno dei quali si concentra su aree specifiche del sistema alimentare.

WEBINAR 26 GENNAIO
Tech Company e Quotazioni AIM: tutti i segreti per crescere in Borsa
Amministrazione/Finanza/Controllo
Finanza/Assicurazioni

Il “Global Food Venture” invece supporta dottorandi altamente qualificati provenienti da tutta Europa per trasformare la loro ricerca in attività imprenditoriali praticabili e redditizie nello spazio Food & AgTech. Il programma promuove la crescita imprenditoriale dei dottorandi che lavorano sulle sfide nel settore agroalimentare attraverso un curriculum di 6 mesi di bootcamp di formazione, mentoring, visite al sito aziendale, eventi di networking globali e concorsi di pitch. In questo periodo, sono supportati dai migliori allenatori ed esperti di tecnologia dei partner EIT Food e hanno l’opportunità di esplorare i principali ecosistemi dell’innovazione in Europa. 

 

 

 

Immagine fornita da Shutterstock.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*