Agrifood, le smart light di Osram per gli orti spaziali della Nasa - Agrifood.Tech
FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Agrifood, le smart light di Osram per gli orti spaziali della Nasa

Antonello Salerno

I sistemi di illuminazione intelligente di Osram sbarcano a bordo delle navicelle spaziali della Nasa, dove saranno utilizzate per far crescere insalata e ortaggi destinate a nutrire gli astronauti. L’agenzia spaziale statunitense ha infatti scelto una versione personalizzata di Phytofy Rl, il prototipo di sistema proprietario connesso per l’illuminazione in agricoltura, per fornire agli equipaggi alimenti freschi e sicuri.  

Il software intelligente, spiega Osram in una nota, associato a una configurazione unica di apparecchi connessi e dedicati specificamente alla crescita delle piante, integrerà la tecnologia dell’illuminazione utilizzata dalla Nasa. L’azienda offre un’ampia gamma di Led per orticoltura in grado  di emettere le  lunghezze  d’onda  necessarie  alla crescita  ottimale di una grande  varietà  di  fiori  e  piante,  con  la possibilità  di  adattare  la  luce  alle  esigenze delle diverse colture. 

Osram sta sviluppando tecnologie dell’illuminazione intelligenti e innovative, in grado di migliorare  la  produzione  degli  alimenti  in molti ambienti  diversi,  persino  nello  spazio – spiega Steve Graves, program manager strategico per l’agricoltura urbana e digitale, Osram Innovation, America – Negli ultimi decenni gli scienziati della Nasa hanno sviluppato un gran numero di invenzioni utilissime nonché straordinarie. Per noi è un onore contribuire alla realizzazione di altre innovazioni attraverso le nostre tecnologie. Siamo entusiasti delle opzioni che Phytofy RL offrirà a una grande varietà di applicazioni orticole e i nostri team sono felici di continuare a imparare e perfezionare la configurazione prima di commercializzare questa soluzione esclusiva entro l’anno prossimo”.

A “presentare” Osram  alla Nasa è  stata Hort  Americas, società che  lavora  a stretto contatto con i principali produttori per fornire ai proprietari di serre, agli operatori impegnati nell’agricoltura  verticale  e  ai  ricercatori  statunitensi, i prodotti più all’avanguardia e convenienti in grado  di aiutarli  a  raggiungere  i  loro  obiettivi  di  produzione e qualità. “I membri del team di ricerca sulla produzione alimentare della Nasa – sottolinea Osram – hanno sottoposto a Hort  Americas  l’elenco  delle  funzioni  che si  aspettavano  da  un  apparecchio   di illuminazione, quindi l’azienda ha utilizzato la sua rete per aiutare la Nasa a fare squadra con Osram e a informarsi sulla tecnologia Phytofy RL, che rappresenta un caso unico non disponibile altrimenti sul mercato”.

Giornalista dal 2000, dopo la laurea in Filologia italiana e il biennio 1998-2000 all’Ifg di Urbino. Ho iniziato a Italia Radio (gruppo Espresso-La Repubblica). Poi a ilNuovo.it, tra i primi quotidiani online nati in Italia, e a seguire da caposervizio in un’agenzia di stampa romana. Dopo 10 anni da ufficio stampa istituzionale sono tornato a scrivere, prima su CorCom, nel 2013, e poi anche per le altre testate del gruppo Digital360. Mi muovo su tutti i campi dell’economia digitale, con un occhio di riguardo per cybersecurity, copyright-pirateria online e industria 4.0.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi