Economia circolare

ZeroSprechi: l’app che dà nuova vita ai prodotti alimentari grazie al Cloud di IBM

L'app ZeroSprechi, sviluppata da Deep Lab, consente agli utenti di inserire le informazioni relative al cibo che intendono donare e condividerle con la propria rete di contatti [...]
  1. Home
  2. Sostenibilità
  3. ZeroSprechi: l’app che dà nuova vita ai prodotti alimentari grazie al Cloud di IBM

Si chiama ZeroSprechi ed è l’app che consente di ridurre gli sprechi, favorire la socialità dei cittadini e abbattere l’impatto ambientale delle produzioni. La novità è stata sviluppata da Deep Lab, una delle giovani aziende che hanno beneficiato del programma “Startup With IBM”, che mira a dare nuova vita ai prodotti alimentari facilitando lo scambio delle eccedenze tra gli utenti, in un ciclo virtuoso che vede sia chi dona che chi riceve un protagonista attivo della lotta allo spreco.

L’applicazione, che è stata lanciata al momento sul territorio di Bergamo con un progetto dedicato promosso dal Comune, rappresenta un passo avanti nel progetto Bitgood, nato per costruire una cultura del cibo basata sui principi del recupero e del riutilizzo, alla base dell’economia circolare, che ha dapprima favorito la connessione tra industria della distribuzione ed enti no-profit e ora punta ad ampliare la solidarietà e promuovere l’economia circolare coinvolgendo i singoli cittadini.

WHITEPAPER
Cosa serve per risparmiare davvero sull’energia? L’IoT da solo non basta!
Intelligenza Artificiale
IoT

L’articolo completo sulla soluzione su esg360.it a questo link.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


FacebookTwitterLinkedInWhatsApp