Barilla: 30 anni di sostenibilità e un omaggio al Grano duro 100% italiano

L’azienda racconta sull'Harvard Business Review come è riuscita a conciliare la riduzione dell’impatto ambientale con gli interessi dei consumatori e della filiera. Fra i traguardi: riduzione del 25% di gas ad effetto serra e risparmio idrico del 21% per tonnellata di pasta prodotta [...]
  1. Home
  2. Case History
  3. Barilla: 30 anni di sostenibilità e un omaggio al Grano duro 100% italiano
Da sinistra: Claudio Colzani (Amministratore Delegato e Direttore Generale), Paolo Barilla (Vicepresidente), Luca Barilla (Vicepresidente), Guido Maria Barilla (Presidente)

Trent’anni di ricerca, progetti e azioni concrete mosse da un unico obiettivo: armonizzare gli impatti ambientali, economici e sociali della produzione. E, sulla linea del traguardo, risultati tangibili e documentabili in termini di sostenibilità: riduzione in dieci anni, ad esempio, del 25% di gas ad effetto serra e risparmio del 21% nei consumi di acqua per ogni tonnellata di pasta prodotta, ma anche sviluppo di innovative tecniche agricole, studio dei migliori packaging sostenibili e riciclabili, nuove pratiche di attenzione al benessere del suolo. Sino al lancio della nuova pasta 100% Grano duro italiano, “Nata sotto il cielo d’Italia”, e alla nascita del Manifesto del grano duro Barilla.

In occasione della Giornata mondiale della Terra, prevista per domani, 22 aprile, Barilla, leader nel mercato globale della pasta, torna a parlare di sostenibilità, presentando il proprio progetto di breve, medio e lungo termine per la riduzione dell’impatto ambientale – proprio e dei consumatori – e per la valorizzazione della filiera agro-alimentare italiana. Un caso esemplare, cui l’Harvard Business Review ha dedicato un ampio servizio e la copertina del numero di aprile, concentrandosi in particolare proprio sull’iniziativa “Nata sotto il cielo d’Italia”.

WHITEPAPER
Quali caratteristiche deve avere un data center green? Una eGuide completa
Datacenter
Sviluppo Sostenibile

Tutti i dettagli su esg360.it a questo link.

FacebookTwitterLinkedInWhatsApp

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*